Bruciata l’auto di una donna, in uso al nipote commerciante

I carabinieri sono intervenuti in contrada “Musta”, alla periferia di Campobello di Licata, per un incendio di un’autovettura, Fiat Panda, intestata ad una sessantenne, del posto, ma di fatto in uso al nipote 36enne, commerciante.

Da un primo esame il rogo sarebbe di origine dolosa. Sono state immediatamente avviate le indagini per acquisire ulteriori elementi utili, e se confermato l’attentato incendiario, provare ad individuare i responsabili.

Il veicolo è andato completamente distrutto, e le fiamme si sono spente autonomamente.