Aragona: il Cirneco dell’Etna sale in passerella

Prestigiosa vetrina per il Cirneco dell’Etna. L’ “aristocratica” razza canina, infatti, salirà in passerella domenica 3 luglio ad Aragona(AG), in Piazza Umberto I, alle ore 12, per il raduno nazionale CAC Cirneco dell’Etna.
Si tratta di un evento, organizzato dalla Società Amatori Cirneco dell’Etna e patrocinato dal Comune di Aragona, con il supporto logistico dell’allevatore Francesco Chiarelli, che vedrà gli appassionati della razza nuovamente riuniti nella Città sede delle Miniere di Luigi Pirandello.
La Società Amatori Cirneco dell’Etna, dal 1951, ha lo scopo di studiare, migliorare, valorizzare e incrementare la Razza Cirneco dell’Etna.
È associata all’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana e alla Federazione Cinofila Internazionale.
Riunisce gli allevatori, i possessori e gli amatori della razza e promuove le iniziative ad esso legate.


Il Cirneco dell’Etna, ricordiamo, è una razza canina primitiva presente sulla nostra Isola da migliaia di anni. Recentemente è entrata a far parte del REIS, il registro che raccoglie le Eredità Immateriali della Sicilia. Il Cirneco dell’Etna è una razza autoctona di cui si hanno numerose testimonianze sin dall’antichità. Con l’immagine simile alle raffigurazioni egizie del dio Anubi, il Cirneco si trova rappresentato in monete, sculture, pitture, mosaici e testi letterari che ne confermano la sicilianità. Da sempre i Cirnechi hanno appassionato aristocratici per la loro eleganza e aiutato contadini nelle loro attività e nella caccia. Per costruzione fisica, prestanza e agilità, il Cirneco esprime una meravigliosa sintesi di animale perfettamente adattato al proprio habitat: il territorio siciliano. È, infatti, un animale attento, acuto, fulmineo, dinamico, coraggioso, determinato, scattante, veloce elegante e gentile.



In questo articolo: