Appiccarono il fuoco ed uccisero una donna: due condanne nell’agrigentino

Sono stati condannati, rispettivamente a 2 anni e 4 mesi e 2 anni di reclusione, i licatesi Andrea Sanfilippo, 33 anni, e Ignazio Callea, 34 anni.  I manovali, erano accusati di omicidio colposo in concorso ed incendio doloso perchè nell’agosto 2009, al fine di costringere, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, lo zio di Andrea Sanfilippo a pagare delle somme di denaro, gli avrebbero incendiato l’automobile, posteggiata in via Gioberti. I fumi del rogo invasero l’abitazione della nonna di Sanfilippo, Alessandra De Simone, 80 anni. La donna fu ricoverata e morì dopo 50 giorni di agonia