Akragas, parlano gli eroi di Catania : restiamo con i piedi per terra

Bravo sia dentro che fuori dal campo il napoletano Coppola. In sala stampa il centrocampista di Secondigliano si è districato con altrettanta scioltezza. Dopo il successo del cibali i “Di Napoli boys” restano con i piedi per terra. Ecco le parole di Fausto Coppola, nella conferenza stampa di dinzio settimana: “La vittoria con il Catania? E’ molto importante. Siamo andati lì convinti di fare la nostra partita senza avere paura di nulla. Ci siamo riusciti e abbiamo portato a casa tre punti molto importanti ai fini della classifica. Bisogna, però, rimanere con i piedi per terra, rimanere umili perché ancora il campionato è lungo e ci sono molte partite da giocare. Domenica ci aspetta il Catanzaro e non sarà una gara facile. Io titolare? Ogni giorno mi impegno al massimo per far vedere al mister che io ci sono e che può contare su di me. Indifferentemente, se parto titolare o meno, sono contento per la squadra perché stanno arrivando i risulti ed è ciò che conta. Siamo un gruppo molto legato, ci aiutiamo molto tra di noi. Il deferimento? Non ci influenzerà psicologicamente. Noi dobbiamo stare tranquilli e continuare su questa strada. Con il Catanzaro dovremmo giocare senza paura e con la massima umiltà”. 

IN SALA STAMPA ANCHE PEZZELLA :

Siamo felici per la vittoria di domenica contro il Catania. Vogliamo continuare a lavorare con questa grande intensità. Adesso dobbiamo vincere la prossima gara in casa contro il Catanzaro. Il nuovo modulo? Contro il Catania abbiamo giocato meglio, eravamo più compatti tra di noi. Dobbiamo continuare a giocare più palla a terra e nella fase difensiva dobbiamo correre tutti. Il Catanzaro? E’ una squadra forte che gioca bene a calcio. Noi dovremmo giocare come sappiamo per portare a casa i tre punti”.