Falsone e Lo Curto regalano la vittoria all’Olimpica Akragas

L’Olimpica Akragas batte il Don Bosco Partinico per 2-1, la gara era valida il recupero della 6° giornata del girone A del campionato di Promozione: Le reti di Falsone 16′ e di Lo Curo al 31″ per l’Olimpica. Il momentaneo pareggio dei palerminati era stato siglato da Corso al 30′, che aveva insaccato dopo aver approfittato di un’ingenuità difensiva.

AGRIGENTO – Importante vittoria dell’Olimpica Akragas che nel recupero della sesta giornata del campionato di Promozione Girone A tra le mura amiche dell’Esseneto, si impone con il risultato di 2 a 1 contro la formazione del Don Bosco Partinico allenata dal mister Mimmo Bellomo. Passiamo alla cronaca del match. Parte subito bene la formazione biancazzurra che si rende subito protagonista con Maniscalchi che testa i riflessi di Zabbia. E’ ancora l’Akragas a rendersi pericolosa al sesto minuto con Santangelo che di testa butta fuori di poco dopo un perfetto cross di La Rocca. Col passare dei minuti l’Olimpica Akragas cerca la via del goal ma la difesa del Partinico risponde attenda. Ma il goal è nell’area ed arriva al minuto 16. Doumbia ben posizionato colpisce il palo. Sulla successiva azione Falsone da vero attaccante d’aria esplode un gran destro che si insacca alla spalle di Zabbia. Akragas in vantaggio! Il Partinico finalmente si sveglia e ci prova con Corso, ma il suo destro si schianto sul palo esterno. Al minuto 30 cambia incredibilmente la gara: pasticcio della difesa biancazzurra e il piu’ lesto ad approfittarne è Corso che dal limite dell’area fa partire un potente destro che va ad insaccarsi alle spalle dell’incolpevole Sgroi. 1 a 1. L’Akragas non ci sta e rientra prepotentemente in partita e ci prova prima con Maniscalchi e successivamente con capitan Castaldo ma la palla non vuole entrare. Al 42’ Palazzolo dai 25 metri prova ad impensierire Sgroi, ma l’estremo difensore agrigentino controlla agevolmente. Sul finale di match ancora occasione per l’Olimpica Akragas, ma Doumbia ben posizionato calcio incredibilmente fuori. Il primo tempo si conclude con il risultato di 1 a 1. Nella ripresa mister Falsone getta nella mischia l’esperto Cambiano al posto di Doumbia. E’ proprio Cambiano a rendersi pericoloso alla prima occasione utile ma il suo destro va di poco fuori. Al 31’ Castaldo in area a colpo sicuro, Zabbia salva sulla linea e il direttore di gara concede corner. Sulla battuta si presenta Maniscalchi che becca in area Lo Curto che tutto indisturbato di destro trafigge Zabbia ed è 2 a 1. Sul finale di gara il Partinico si getta a capofitto in avanti, ma la difesa biancazzurra è un muro e respinge colpo su colpo. Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara dice che può bastare così: Olimpica Akragas 2 – Don Bosco Partinico 1.

Marcatori: pt 16’ Falsone, pt 30’ Corso, st 31’ Lo Curto

Olimpica Akragas (4-3-3): Sgroi, La Rocca, Ortugno, Castaldo, Kujabi, Puccio, Maniscalchi, Lo Curto, Santangelo, Doumbia (st 8’ Cambiano), Falsone ( st 18’ Migliaccio) . A disp: Giacalone, Daoudi, Cambiano, Parlapiano, Migliaccio, Incardona, Coniglio, Dell’Arena, Nobile. All. Falsone

Don Bosco Partinico (3-4-1-2): Zabbia, La Farba, Palazzolo, Di Trapani, Celenre, La Fata, Corso, Longo, Tortorici (st 35’ Sonko), Zacramonte (st 45’ Ventimiglia) , Tamburello. A disp: Esposito, Anselmo, Santoro, Sonko, Lombardo, Canonatella, Ventimiglia. All. Bellomo

Arbitro:  Martorana di Enna

Note: Ammoniti Tortorici e Santangelo per gioco scorretto. Angoli: 6-4

Foto Kalos Longo