Agrigento, vendeva materiale musicale duplicato: carcere per un 55enne


Un uomo di Agrigento, Michele Gianrusso, 55 anni, è stato condannato definitivamente, dopo il pronunciamento della Corte di Cassazione, a 2 mesi e 10 giorni di reclusione per violazione della legge.

Gianrusso fu fermato diversi anni fa dalla polizia municipale della Città dei Templi mentre era intento a vendere materiale musicale privo di marchio Siae in una bancarella al mercato settimanale del venerdì di piazzale Ugo La Malfa.

Condividi su



Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina, acconsenti all'uso dei cookie.