Agrigento, truffa all’Inps: società “fantasma” e false assunzioni

Sono 63 le persone rinviate a giudizio dal Gup del Tribunale di Agrigento, Alfonso Malato, accogliendo la richiesta della Procura, coinvolte in una presunta truffa all’Inps. Al centro della vicenda,  secondo l’ accusa, società fantasma e false assunzioni per raggirare l’Ente previdenziale e incassare dallo stesso contributi e indennità di disoccupazione. L’indagine è stata effettuata dalla Guardia di Finanza di Agrigento in provincia. Gli indagati sono quasi tutti di Palma di Montechiaro e Licata.