Agrigento, derubata e picchiata: donna in prognosi riservata

Agrigento, donna, picchiata e derubata, in prognosi riservata

 

Si troverebbe in prognosi riservata la settantenne di Agrigento, aggredita, picchiata e derubata in piazzale Rosselli dopo aver vinto circa cento euro alle slot machine. Lo riporta il quotidiano La Sicilia di questa mattina.
Del fatto è accusato un venticinquenne agrigentino, arrestato dai carabinieri. La donna è stata colpita al volto con un pugno e ha riportato un forte trauma cranico-facciale è stata soccorsa mentre era priva di sensi per terra da un’ambulanza giunta sul posto e ricoverata al “San Giovanni di Dio” dove si trova tutt’ora in prognosi risercata.