Agrigento capitale della cultura

Agrigento capitale della cultura, si lavora al dossier

AGRIGENTO. Il primo passo è stato mosso. La Giunta, con in testa il sindaco Lillo Firetto, ha dato mandato agli uffici di incaricare – gratuitamente – la società “WePlan” per la creazione di un “dossier”. Sarà il dossier di candidatura di Agrigento capitale italiana della cultura 2020.

La capitale europea della cultura è una città designata dall’Unione europea, che per il periodo di un anno ha la possibilità di mettere in mostra la sua vita e il suo sviluppo culturale. (Ndr)

«Agrigento procederà celermente nell’attivazione di tutti quei processi necessari a dimostrare l’autonoma capacità della città di progettare nel campo della cultura – ha spiegato, ieri, il sindaco Lillo Firetto al GDS – . In linea con le premesse alla candidatura dovrà emergere il valore della leva culturale per la coesione sociale, l’integrazione senza conflitti, la creatività, l’innovazione, la crescita e lo sviluppo. Saremo pronti a partire subito, già dal mese di febbraio – ha detto ancora il Sindaco – e il dossier potrà essere elaborato entro la seconda metà di quest’anno, quando è prevista l’uscita del bando”.



In questo articolo: