“Chiedevano soldi e la carne”, giovani pestati per rapina: due fermi



Due uomini, di nazionalità tunisina, sono stati arrestati, dai Carabinieri della Stazione di Ribera, perchè accusati di aver minacciato e aggredito due connazionali nel tentativo di farsi consegnare soldi e un piccolo quantitativo di merce alimentare appena acquistata.

Le due vittime, un 23enne e un 20enne, hanno riportato ferite tali da dover ricorrere alle cure dei medici del locale ospedale. Proprio questi ultimi hanno fornito le indicazioni utili alla cattura dei due extracomunitari.

A finire in manette, Kalil Karoui di 31 anni e Safoine Moussa di 23 anni, entrambi nulla facenti, che sono accusati di rapina aggravata, minacce e lesioni. I due sono inoltre stati denunciati in quanto risultati clandestini e destinatari di un provvedimento di espulsione dal territorio italiano. (Foto archivio)

 

Ultima modifica: 3 marzo 2018