Viabilità: il Commissario Marino ribadisce la necessità dei decreti di finanziamento della Regione



Viabilità: il Commissario Marino ribadisce la necessità dei decreti di finanziamento della Regione per avviare le gare d’appalto.

In  relazione ai recenti articoli apparsi sulle testate locali, nei quali si evidenziava il presunto ritardo del Libero Consorzio Comunale di Agrigento nella presentazione dei progetti esecutivi e nell’attivazione delle procedure di gara per i progetti già cantierabili, il Commissario Straordinario del Libero Consorzio dr. Giuseppe Marino precisa che sono stati trasmessi all’Assessorato Regionale delle Infrastrutture  dodici progetti esecutivi, per un importo complessivo di 26.076.650,40 euro.
Alla data odierna, tuttavia, la Regione Siciliana non ha ancora emesso i decreti di impegno e finanziamento. Come precisato nel precedente comunicato stampa, i decreti di impegno sul bilancio della Regione Siciliana costituiscono un presupposto indispensabile per garantire la copertura finanziaria dei lavori e per l’avvio delle procedure di gara. Operando diversamente, si violerebbero i principi e le norme in materia di contabilità finanziaria pubblica (Decreto legislativo n.118/2011 e allegato n. 4/2). Infatti, ai fini dell’espletamento delle procedure di gara, il progetto cantierabile deve essere mandato in gara citando gli estremi dell’impegno dell’ente finanziatore, in questo caso la Regione Siciliana.
L’elenco dettagliato dei progetti inviati all’Assessorato Regionale delle Infrastrutture è pubblicato sul sitowww.provincia.agrigento.it.
Restano da trasmettere altri progetti per un importo totale di 14.682.600,00 euro, alcuni dei quali esecutivi e già trasmessi agli organi competenti per i relativi pareri (Forestale, Soprintendenza BB.CC.AA., ecc.).
Agrigento, 12 ottobre 2017

Ultima modifica: 12 ottobre 2017