Toglieteci tutto!

Pubblicato 30/01/2013 » 75 Visualizzazioni» Da Redazione » Opinioni

Toglieteci tutto, l’Imu, l’Iva, l’Irpef, il bollo auto e perfino la macchina. Toglieteci tutto ma le vacanze no. Ma ve l’immaginate i nostri ragazzi a scuola a luglio e settembre. Con il caldo che c’è in Sicilia.
Su certi argomenti viene voglia di riderci sopra ma la proposta avanzata da Monti a proposito di scuola ha veramente dell’incredibile.

Per non parlare poi della controproposta di Bersani che vuole lasciare le vacanze invariate ma tenere i ragazzi a scuola tutto il giorno. Si, direte voi questa è una buona idea! Ma quando mai! Pensino prima a garantire il diritto allo studio. Si battano i nostri parlamentari per il caro libri e per abbassare le tasse. Soprattutto quelle universitarie che molti studenti pagano care e amare per poi non avere garantita nemmeno una sedia o i manuali dove studiare.
Si pensi a una riforma seria della scuola. Si pensi a garantire il gasolio per i riscaldamenti e meglio ancora a modernizzare le strutture dotandole di pannelli fotovoltaici in modo da produrre energia pulita. Si pensi in concreto a una scuola moderna. Ma le vacanze per favore no, almeno quelle lasciatele.

Condividi questo post
Sull’Autore

4 Responses to Toglieteci tutto!

  1. domenico says:

    Assurdo fare utilizzare i libri, oramai si vive con i pc e con i tablet,
    ma certe lobby sono dure a morire.

  2. disgustato says:

    sono d’accordo con monti….. giusto fare le vacanze solo per agosto…guarduate dove siamo ??? gli iotaliani sono zero in fatto di cultura… gli studenti svogliatio ecc… che vadano a scuola a studiare…. fuori la scuola inizia prima perchè noi dobbiamo lasciare passeggiare i ragazzi per strada e gli isnegnanti che per 2 mesi quasi si fregano lo stipendio ????

  3. Silvana da Torino says:

    Parole sante!!!Il signor Monti dovrebbe visitare le nostre scuole per vedere da vicino le reali situazioni e cosi’ si renderebbe conto che per risanare la scuola occorrerebbe partire dall’inizio e non dalla fine!!!!Manca tutto:i fondi sempre piu’ esigui,il materiale,il personale,le risorse esterne ecc.ecc.e lui cosa fa???Pensa alle vacanze!!!Ma ci andasse lui in vacanza!!!.Saluti vacanti da Silvana ed i suoi 25.

  4. gianfranco says:

    Visto che, a convenienza del primo idiota che passa, dobbiamo trasformarci in “americani” o “tedeschi”, ecc., il Sig. Monti pensi, prima di fornire un’altra irresistibile “impronta” personale alla Scuola, a:
    1)riqualificare l’edilizia scolastica, attualmente VERGOGNOSA. Che lo “stare a Scuola” sia bello, proficuo, motivante, arricchente per Docenti e alunni
    2) Creare ambienti veramente favorevoli all’apprendimento (avete visto le scuole tedesche…?)
    3)Levare di mezzo i Decreti Delegati e i Progetti inutili e mangiasoldi
    4)Ridare la dignità e la motivazione ai docenti, portare gli stipendi al pari di quelli europei.
    5)buttare via i libri scritti da ignoranti che hanno solo voglia di far soldi
    Allora si !! Si potrà pensare (finalmente) ad una scuola formativa e ricca (in tutti i sensi) e anche gli orari potranno essere rimodulati,esattamente…come quelli tedeschi, francesi e americani.
    Nessuno vuole rubare niente, come qualche imbecille fazioso sostiene.
    Fino a quando, però, le famiglie si dovranno tassare per acquistare la CARTA IGIENICA per mandare i figli a scuola in locali malsani e cadenti, con suppellettili scassate e fatiscenti, non si pretenda l’impossibile.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>