Spara contro nudisti, agrigentina ferita in Corsica

carataggio

L’aggressore ha intimato più volte al gruppo di rivestirsi e andarsene, poi gli spari con un fucile. Il nudismo in quella spiaggia è una pratica tollerata.

Un gruppo di nudisti stava prendendo il sole sulla spiaggia di Carataggio, in Corsica, ma il ristoratore del vicino stabilimento non ci sta e li caccia a colpi di fucile ferendo una turista agrigentina.

Il fatto, riportato dal Corriere della Sera,  si sarebbe verificato mercoledì scorso nella spiaggia vicina ad uno stabilimento naturista e dove il nudismo è una pratica tollerata, come confermano i media locali. Tollerata, evidentemente, non proprio da tutti vista la reazione del ristoratore. L’uomo, infatti, prima ha intimato più volte al gruppo di rivestirsi e lasciare la spiaggia; poi, dopo una discussione animata, è tornato dallo stabilimento imbracciando un fucile e ha iniziato a sparare sul gruppo.

La ferita e le indagini

La donna , una ragazza agrigentina, trentenne, sarebbe rimasta leggermente ferita al gluteo sinistro. L’aggressore,  è stato sentito dalla gendarmeria che lo ha però rilasciato per mancanza di elementi sufficienti per metterlo sotto accusa. Una dozzina di persone, però, ha fatto sapere che sporgerà denuncia nei confronti del ristoratore.

Ultima modifica: 13 agosto 2017