Sorpreso con mezzo etto di cocaina: un arresto

Carabinieri Agrigento.

Controlli durante il carnevale saccense.

In arresto un palermitano sorpreso con mezzo etto di cocaina.

Carabinieri Agrigento. Controlli durante il carnevale saccense.

Il periodo di carnevale non è solo un momento di festa ma per qualcuno era forse un’occasione per fare “affari”.

Ed infatti, durante i festeggiamenti, i Carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno notato un giovane, in via Pompei, davanti alla fermata dei pullman provenienti da Palermo. L’individuo, G.R., 21enne, residente a Palermo, alla vista dei militari ha mostrato un atteggiamento particolarmente nervoso, suscitando sospetto. Dopo un primo controllo di identificazione, i militari gli hanno chiesto come mai fosse venuto da solo, da Palermo, non ricevendo una sensata risposta. A quel punto, si è deciso di approfondire il controllo con una perquisizione personale. E così, dalle tasche del giubbotto del giovane, è saltato fuori un involucro di cellophane contenente circa mezzo etto di Cocaina, risultata dalle prime verifiche di notevole purezza e che avrebbe potuto fruttare sul mercato circa 10.000 euro. La sostanza, molto probabilmente, era destinata a rifornire la piazza locale durante la c.d. “movida”.

La droga è stata sequestrata ed inviata al laboratorio analisi sostanze stupefacenti dei Carabinieri. Il giovane, arrestato in flagranza di “Detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio”, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Ultima modifica: 15 febbraio 2018