La struttura d’accoglienza per migranti di Siculiana, presso l’ex Villa Sikania, “scoppia”. Ospita, infatti, già più di 300 persone. Il neo  prefetto di Agrigento, Dario Caputo, ha incontrato i rappresentanti del Comitato per il cittadino di Siculiana, il sindaco Leonardo Lauricella e una rappresentanza dei gruppi consiliari. Un incontro più che positivo. Ciò che è emerso, infatti,  è che il centro sarà ridimensionato non accogliendo più un numero così grande di migranti. Altra assicurazione è che la struttura non sarà più un centro di accoglienza straordinario e che quindi potrà ospitare meno di cinquanta persone.

Ne consegue che  Siculiana avrà un numero minore di migranti. Proprio in questi giorni, si legge sul quotidiano Giornale di Sicilia, è in atto un bando per la distribuzione dei migranti nei centri di accoglienza dell’agrigentino che favorirebbe appunto anche la questione di Siculiana.

 

Ultima modifica: 8 febbraio 2018