SGB Rallye a podio alla Coppa Nissena

SGB Rallye a podio alla Coppa Nissena

Si scrive Coppa Nissena, si legge gara strepitosa, l’edizione numero 63 organizzata dall’Automobile Club Caltanissetta, che sabato 23 e domenica 24 settembre ha infiammato le strade nissene. Una gara che ha rischiato di essere annullata a causa di un fortissimo temporale che ha portato molti detriti sulla sede stradale, ma, grazie agli interventi dei Vigili del Fuoco, dei Commissari di Percorso e dei diversi mezzi intervenuti a supporto è stato possibile dare il via alla manifestazione anche se con qualche ora di ritardo.

 

Ennesima grande prestazione, dopo la storica vittoria della Monte Erice, del pilota di Sinagra Matteo Salpietro che a bordo della consueta Peugeot 106 rally di classe A1400 ha dominato le qualifiche del sabato aggiudicandosi sia la prima sessione di prove sia la seconda. La domenica a causa del nubifragio ha preferito condurre gara uno con cautela, considerando anche gli importanti punti in palio per il campionato, concludendo comunque al secondo posto, per poi rifarsi in gara due, dove le condizioni sia del meteo che dell’asfalto hanno consentito al pilota di Sinagra di dimostrare tutto il suo potenziale, dominando e vincendo la seconda gara con un buon margine sul campione italiano di categoria. Oltre alla vittoria di classe Salpietro si è classificato anche al primo posto nella classifica di Trofeo Italiano Velocità Montagna, dove la classe A1400 viene raggruppata con la A1600, risultando il più veloce tra i piloti delle due classi.

 

“Non ci possiamo lamentare, – commenta Salpietro – gara accorta viste le condizioni meteo. Non valeva la pena rischiare, abbiamo cercato di controllare e tutto sommato abbiamo fatto bene raccogliendo punti molto pesanti, peccato per un piccolo errore nella seconda salita che mi è costato la vittoria. Avanti così”.

 

Grazie a questo risultato il portacolori e dirigente della scuderia SGB Rallye si conferma al primo posto nel campionato siciliano di categoria e al secondo posto nel campionato italiano.

 

Gara in crescendo per il rallysta Francesco Grimaldi che ha portato la bella Mini Cooper del team Delirio Motorsport ad un ottimo secondo posto di classe Rs 1600 plus  in entrambe le gare disputate, nonostante un testacoda nella gara uno.

 

“Le condizioni erano a tratti proibitive, è stata cartamente una bella esperienza, ci siamo divertiti – commenta Grimaldi – adesso dobbiamo sviluppare al meglio la vettura e continuare nella strada che abbiamo intrapreso. Mi ha molto preso questo tipo di competizione, ci vedremo certamente presto”.

 

Sfortunata la gara del pilota termitano Antonino “Ninni” Rotolo che, tradito dal meteo, per nulla amico della competizione, ha preferito lasciare parcheggiata la sua formula Gloria, dopo aver deliziato il numeroso pubblico presente in gara, con un ottimo secondo posto il ma

 

“Speravamo di poter dire la nostra, restiamo con l’amaro in bocca per essere stati traditi dal meteo. Ci rifaremo presto, anche perché le prestazioni sono adesso davvero di alto livello e ci teniamo a mostrare quanto in alto possiamo arrivare” – questo il commento a caldo di Ninni Rotolo.

 

Ph: Manuel Marino

Ultima modifica: 12 ottobre 2017