Sgarbi si dimette domani: al suo posto Sebastiano Tusa



Vittorio Sgarbi annuncia le sue dimissioni per domani 4 aprile e ringrazia Nello Musumeci, rendendosi disponibile per un eventuale incarico da consulente.

Si ricuce il rapporto fra il critico d’arte e il governatore, incrinato a causa della polemica sulle dimissioni di Sgarbi da assessore regionale ai Beni culturali dopo l’elezione di quest’ultimo alla Camera. Era stato proprio Sgarbi a parlare delle dimissioni come di “una scelta non sua ma voluta da altri”, facendo emergere tensioni e dissapori con Musumeci.

Nel frattempo, è stato fatto già il nome del suo probabile successore: l’archeologo Sebastiano Tusa.

Ultima modifica: 3 aprile 2018

In questo articolo