Serata per l’Unesco tra musica e arte, in programma il 3 gennaio



Serata per l’Unesco tra musica e arte.

Mercoledì 3 gennaio alle ore 21:00 il Club per l’Unesco di Agrigento ha organizzato una visita-incontro presso la Chiesa di San Lorenzo (detta del Purgatorio) di Agrigento dove è esposta la mostra di Rosa Tirrito dal titolo “La bellezza del dolore. Scolpire il mito”. La mostra è organizzata dal Mudia con “Percorsi di Arte e Fede” e con l’Associazione “OpenSpace Theater”.

Le opere esposte saranno raccontate ed illustrate da Ilaria Bordenca, accompagnata dal violino di Daniela Di Fede e dalla chitarra di Marta Maltese, due giovani di talento, studentesse del liceo Empedocle di Agrigento che si esibiranno anche in una performance finale.

La mostra è giocata sugli opposti e vuole “dare voce ad emozioni e sentimenti contrastanti come l’odio e l’amore”, la comprensione e l’incomunicabilità condensando nell’argilla le tematiche del mondo contemporaneo.

Le sculture di Rosa Tirrito raccontano come il dolore e la sofferenza possano trasformarsi in luce e bellezza, come l’elaborazione del dolore, si possa trasformare in opera artistica, dove spesso il riferimento al mito diventa “Metafora di Vita”.

L’evento ha ingresso gratuito.

Ultima modifica: 1 gennaio 2018