Sciopero nazionale dei lavoratori delle Province: garantiti i servizi essenziali



Agrigento 5 ottobre 2017

 

A seguito della proclamazione dello sciopero nazionale indetto da CGIL CISL e UIL per tutto il personale delle Province, Liberi Consorzi e delle Città metropolitane, per l’intera giornata del 6 ottobre 2017, “per evitare il baratro degli enti”, si informano i cittadini che saranno garantiti i servizi pubblici essenziali previsti dalla legge e dal contratto di lavoro: Viabilità, Pronto intervento, Polizia giudiziaria e Protezione civile.

Si avvisa l’utenza, ai sensi dell’art 2, comma 6 della L. n.146/1990, che l’adesione dei lavoratori allo sciopero potrebbe determinare disservizi e/o la chiusura degli uffici con esclusione di quelli garantiti per legge.

Ultima modifica: 6 ottobre 2017