Rissa che coinvolse Don Mario Sorce, si avvicina la giustizia


rissa

Rissa – sono passati più di 3 anni da quel giorno di barbara violenza. Alcuni giovani, per motivi ancora sconosciuti, hanno devastato un bar del Quadrivio Spinasanta e picchiato il titolare e una donna che si trovavano all’interno. Anche Don Mario Sorce è stato preso di mira dopo essere intervenuto per sedare gli animi.

Rissa – La vicenda

È il 19 febbraio 2017; alcuni ragazzi prendono di mira un bar del Quadrivio Spinasanta e lo distruggono a calci e pugni. All’interno del bar vi erano anche il titolare e una donna che sono stati a loro volta malmenati, una situazione surreale. Don Mario Sorce, che si trovava all’interno del proprio ufficio, viene attirato dalle grida e dalle richieste di aiuto. All’arrivo nel luogo interessato, vista la situazione, cerca in ogni modo di convincere i coinvolti a calmarsi e a ragionare, ma viene coinvolto nella rissa e aggredito. Per fortuna, le conseguenze per Don Mario Sorce non sono gravi sul piano fisico.
Dopo 3 anni e mezzo di indagini, vengono individuati i colpevoli ai quali viene notificata la fine delle indagini preliminari. Sono accusati di danneggiamento e lesioni aggravate. Gli accusati, difesi dagli avvocati Fabio Inglima Modica e Daniele Re, avranno 30 giorni di tempo per presentare memorie.

Ultima modifica: 1 novembre 2017

In questo articolo