Rifiuti abbandonati, lotta al degrado: sanzioni anche al Villaggio Pirandello | VIDEO



Rifiuti abbandonati, 600 sanzioni ad Agrigento, la polizia locale non fa sconti. VIDEO

Nonostante i soddisfacenti risultati ottenuti con il servizio della raccolta differenziata, il Comune di Agrigento continua purtroppo a rilevare l’abbandono indiscriminato di rifiuti in diverse parti del territorio comunale. In particolare, questa mattina, nell’ambito dei controlli della Polizia Municipale sul versante dell’abbandono dei rifiuti e della raccolta differenziata, sanzioni sono scattate anche al Villaggio Pirandello, anche conosciuto come il quartiere dell’Hotel Kaos. Grazie al potenziamento del nucleo speciale voluto dal comandante Gaetano Di Giovanni, è stato accertato l’indiscriminato abbandono segno dell’inciviltà di cittadini che, nonostante l’esistenza del servizio e dei ripetuti appelli alla collaborazione, continuano a deturpare il territorio. A Villaggio Pirandello questa mattina sono scattate sanzioni per due “incivili” ed è stata disposta la bonifica dell’area, compresa la richiesta dell’intervento dell’ufficio sanità per rimuovere eternit abbandonati al bordo della via Gentile. Gli agenti della polizia municipale sono risaliti ai cittadini incivili, attraverso il metodo dell’apertura dei sacchetti abbandonati sulla strada. 

Rifiuti, controlli dei vigili urbani con 600 sanzioni

Agrigento, ci sono state anche denunce nel 2017 durante i controlli del “servizio territoriale”

Sul vastissimo territorio di Agrigento, i controlli, hanno avuto un notevole incremento, registrandone oltre 600 sanzioni dal mese di aprile dello scorso anno ad oggi.
Sull’entità delle sanzioni per l’abbandono illecito dei rifiuti , la normativa prevede importi diversi, che vanno dai  333 euro per chi si disfa di rifiuti ingombranti, quali mobili, materassi, infissi, frigoriferi; questi, è bene ricordare, vanno smaltiti previa telefonata per il ritiro a domicilio, a cura della delle ditte convenzionate. Nei casi più gravi riguardanti

Il comandante Di Giovanni

l’abbandono di rifiuti pericolosi la sanzione è di 600 euro.

“I controlli  – fa sapere il comandante Gaetano Di Giovanni – continueranno senza sosta al fine di assicurare il giusto decoro e maggiore vivibilità alla città, garantendone migliori condizioni igieniche e proteggendo al contempo l’ambiente”.

La salvaguardia del decoro urbano rimane uno degli obiettivo principali del del servizio territoriale della polizia municipale di Agrigento.

Ultima modifica: 30 gennaio 2018