Revocata la scorta ad Ingroia: la decisione del Governo Gentiloni



Revocata la scorta all’ex Pm Antonio Ingroia. La decisione risale all’inizio di maggio , quando ancora il Viminale era guidato dal Ministro Marco Minniti ed è stata adottata d’intesa con il Prefetto di Roma, dall’Ucis, l’ufficio centrale interforze per la sicurezza personale, secondo cui per l’avvocato Ingroia non esiste più “una concreta e attuale esposizione a pericoli o minacce”.

Ingroia, invece, in una lettera al Ministro Salvini ribadisce che, rimasto senza scorta dopo 27 anni, è in una “condizione di pericolo grave e attuale”.

Ultima modifica: 23 giugno 2018



Partecipa alla conversazione