Raccolta differenziata, ad Agrigento comincia una nuova era


raccolta differenziata

Raccolta differenziata – Oggi parte ufficialmente il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti che interesserà ben 35mila abitanti di Agrigento. Ciò dà inizio ad una nuova era, finalmente la città si mette al passo coi tempi nel rispetto di una politica votata al rispetto dell’ambiente, nonostante alcune difficoltà iniziali e le immancabili polemiche. Le file che si sono formate nei centri di raccolta dei mastelli negli ultimi giorni hanno infastidito i cittadini e alcuni alla fine non hanno preso i fusti. Ma per coloro che ne sono ancora sprovvisti, potranno continuare ad usufruire dei cassonetti stradali presenti in centro città o esporre i rifiuti con altri contenitori. Tra sabato e domenica ha fatto molto discutere il rovesciamento dei cassonetti stradali per impedire il conferimento dei rifiuti al loro interno, con l’inesorabile deposito per le vie della città. A tal proposito si è espresso l’Assessore all’Ambiente del Comune di Agrigento Domenico Fontana, che ha voluto ricordare ai cittadini che nella giornata di domenica è comunque vietato conferire i rifiuti, anche in presenza di cassonetti utilizzabili.
“Si tratta di una novità molto importante, segno di un cambiamento reale che non può essere offuscato dalle pretestuose polemiche di chi non vorrebbe cambiare mai nulla.” Queste le parole di Domenico Fontana.
Si spera che quella di ieri sarà l’ultima polemica legata all’annoso tema della raccolta differenziata e che il nuovo servizio di raccolta potrà continuare normalmente ed entrare nella quotidianità di tutti gli abitanti.

Ultima modifica: 4 dicembre 2017

In questo articolo