Pulizia della città, disinfestazione e disostruzione dei canaloni: impegni primari per Galanti



LICATA. Il neo sindaco di Licata, Pino Galanti è già al lavoro per iniziare a dare corso al suo programma elettorale. E’ stata data priorità alle emergenze che sin da subito hanno comportato un impegno non indifferente. Come le abbondanti piogge della scorsa settimana che hanno portato a galla tanti problemi vecchi. Il Sib, sindacato dei titolari degli stabilimenti balneari, aveva infatti lanciato l’allarme sulla grave situazione che si è venuta a creare sul litorale licatese a causa delle copiose piogge del 20 giugno scorso.

“La situazione di alcune spiagge – si legge nel comunicato stampa diffuso da Angelo Biondi per il Sib – tra cui la Poliscia ed il Pisciotto, è drammatica. Arenili ed antistante specchio d’acqua invasi da rifiuti e canneti dopo l’esondazione dei canaloni. Ci sono tutti i presupposti, pubblica incolumità, danno ambientale, igiene pubblica, per provvedimento contingibile e urgente per fare affidamento diretto per la pulizia delle spiagge con spesa a carico della provincia. Il sindaco Galanti ci ha dato assicurazione – conclude Angelo Biondi – sul fatto che già lunedì inizieranno gli interventi di bonifica e pulizia straordinaria”.

Ed in effetti nell’ambito delle attività di prevenzione ed organizzazione dei servizi, mirati al mantenimento delle condizioni igienico – sanitarie e, soprattutto, di sicurezza, predisposti dall’amministrazione comunale, accompagnato dal designato assessore Salvo Lombardo e da un componente del comitato civico del rione  Playa, un tecnico del Consorzio di Bonifica Gela 5, ha effettuato un sopralluogo per programmare gli interventi  di manutenzione dei canaloni di competenza del suddetto Consorzio. In particolare due i canaloni in questione sono il “La Palma” e “Mollarella”.

Intanto è in corso il primo ciclo di interventi di disinfestazione e derattizzazione iniziato a marzo la cui conclusione è prevista per il 24 agosto. Lo annuncia il Dipartimento Lavori Pubblici del Comune, tramite il responsabile del servizio di derattizzazione e disinfestazione, Salvatore Bugiada. Questo il calendario degli interventi. Dal 2 al 6 luglio, zona Settespade, Ina Casa, via Borromini, via Palma, via Re Grillo.

Dal 9 al 13 luglio, Torre di Gaffe, contrada Carrubella – Santa Zita, Torre San Nicola, Poliscia, Mollarella, Strada Panoramica Nicolizia, Monserrato, Trippodi – Marianello,Marianello, Giummarella, Fondachello- Playa, Poggio di Guardia, Canticaglione. Dal 16 al 20 luglio, via Santamaria, via Garibaldi, via Grangela, via San Paolo, Piano San Calogero, via Cotturo, corso Brasile, via Oreto Grata. Dal 23 al 27 luglio, corso Umberto, corso Serrovira, corso Roma, Quartiere Africano e argini fiume Salso, corso Argentina e foce del fiume Salso. Dal 30 luglio al 3 agosto, zona Porto, via Principe di Napoli, via Barrile e traverse, via Marconi, zona Orto, via Vespucci, corso Vittorio Emanuele. Dal 20 al 24 agosto, via Salso, Comuni Camera, strada Comunale Marcotto, zona Fondachello, viale Martiri della Libertà. Il secondo ciclo di derattizzazione e disinfestazione, invece, avrà inizio il 3 settembre per concludersi il 28 dello stesso mese.

Ultima modifica: 24 giugno 2018



Partecipa alla conversazione