Domenica 1 ottobre, ad Agrigento, nella frazione di San Michele, il Circolo Rabat, le
RR.NN. Macalube di Aragona e Grotta di Sant’Angelo Muxaro, insieme
all’Amministrazione Comunale, nella persona dell’Assessore Domenico Fontana, in
occasione della storica campagna Puliamo il Mondo di Legambiente, giunta alla sua
venticinquesima edizione, ha raccolto l’appello, da parte di una azienda, dei suoi
collaboratori e di alcuni abitanti della zona, di volere restituire un po’ di dignità a quel
luogo dove lavorano e vivono e che giornalmente viene deturpato e mortificato da
comportamenti irresponsabili ed incivili.
Piccoli e grandi, amministratori e cittadini si sono armati di guanti, sacchi, zappe e
rastrelli per contrastare il mal costume di disperdere i rifiuti ovunque non riflettendo sulle
deleterie conseguenze ambientali che lo stesso produce.
“Per sostenere il mondo non serve essere un mito” è lo slogan che contraddistingue
la campagna legambientina di quest’anno e– afferma Raffaella Giambra – giacché stiamo
vivendo un momento di crisi sul tema dello smaltimento dei rifiuti, la resistenza ad oltranza
al cambio di rotta potrà solo condurci verso la compromissione del nostro territorio ed il
peggioramento della qualità della nostra vita; ecco che l’invito di domenica 1 ottobre è stato
quello di volere sottolineare che chiunque può operare delle scelte di vita più sostenibili
proiettandosi verso il Cambiamento che passa anche attraverso il riconoscimento del rifiuto
quale risorsa su cui far crescere una nuova economia.”

Ultima modifica: 3 ottobre 2017