Il presidente Drago si congratula con l’arbitro – bagnino ero Daniele Ballacchino



LICATA. “Studente , Arbitro di calcio e Bagnino nel periodo estivo che si è trasformato in  eroe salvando una donna ed una bimba che rischiavano di morire. Si chiama Daniele Ballacchino ha 17 anni ed e ‘ iscritto alla nostra Sezione da meno di un anno dimostrando già una maturità superiore alla media dei suoi coetanei , domenica scorsa , di certo, non la dimenticherà facilmente”.

Così il presidente degli arbitri di calcio agrigentini, Gero Drago, si congratula con il bagnino – arbitro.

Daniele infatti ha salvato la vita a due persone che rischiavano di morire in mare. Il fatto è accaduto nel lido Santamaria nella spiaggia di Marianello a Licata. Una donna di 52 anni ed una bambina di 9, hanno chiesto aiuto. La donna è stata trascinata dalla corrente e non riusciva più a tornare a riva , Daniele si è accorto di tutto e si è lanciato nel salvataggio. In un secondo caso, la protagonista è stata la piccola di 9 anni. Anche lei è stata trascinata da una risacca ed ha iniziato ad urlare, attirando l’attenzione di tutti. Daniele Ballacchino è tornato in acqua ed ha salvato anche la giovanissima. Una domenica di grande lavoro per Ballacchino che ha dimostrato coraggio e personalità da vendere. “Insomma come si dice in gergo arbitrale una domenica da 8.70. Complimenti da parte di tutti noi.

Ultima modifica: 11 luglio 2018



Partecipa alla conversazione