James Burgio, 24 anni, di Porto Empedocle, è stato condannato, dal giudice monocratico del Tribunale di Agrigenot, Giancarlo Caruso, a 1 anno di reclusione. Il giovane era accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti per esssere stato sorpreso, nel febbraio scorso, con due involucri di cocaina nascosti nelle mutande. Burgio è stato anche multato al pagamento di 2 mila euro.

Ultima modifica: 7 novembre 2017