Più controlli nel centro di Agrigento: carabinieri a piedi e in borghese per le vie cittadine



Potenziati i controlli dei carabinieri nella città di Agrigento. A volere la misura il comandante provinciale dell’Arma, Giovanni Pellegrino, che ha disposto controlli utilizzando pattuglie a piedi ed in borghese, sia di giorno che durante le ore notturne. La decisione arriva all’indomani da un furto sventato da un carabiniere in borghese in una enoteca della via Atenea. “Queste pattuglie hanno il compito di effettuare controlli, parlare ed ascoltare commercianti e cittadini”, dichiara il colonnello Pellegrino. “Se c’è questo filo d’unione tra i carabinieri e la cittadinanza, i risultati arrivano”. Tutto questo ha consentito, proprio ieri, all’arresto in via Atenea di un tunisino sorpreso a rubare soldi dalla cassa di un locale del cosiddetto “salotto buono” della città dei Templi, segno questo che le disposizioni del colonnello Pellegrino sono efficaci e danno i loro frutti.

LEGGI ANCHE

Ruba incasso di un’enoteca, carabiniere fuori servizio lo vede e lo blocca. VIDEO | VIDEO

Carabinieri Agrigento.  Controlli a tappeto in Via Atenea.  Colto in flagrante ladro. Era l’ora dell’aperitivo. In una nota enoteca della centralissima via Atenea, numerosi clienti erano rilassati a sorseggiare il…

Ultima modifica: 3 novembre 2017