Mussomeli, Curto: “Pronto a dare il mio contributo. Rispetto per il Caccamo, ma…”



Dopo aver ascoltato il leader della Polisportiva Città di Caccamo, Pietro Cutaia, nella giornata odierna siamo entrati in casa Mussomeli ed abbiamo dato voce alla formazione rossoblu attraverso il difensore Pancrazio Curto,  ex Canicattì, Ravanusa e Casteltermini.

Il difensore mussomelese ha analizzato il turno precedente dove il Mussomeli ha ottenuto un buon pari in casa del Canicattì dove le polemiche non sono mancate e, successivamente, abbiamo analizzato insieme il prossimo avversario, ovvero il Caccamo di Pietro Tarantino.

 

Dopo un inizio di stagione difficile, nelle ultime due giornate, due pareggi ed adesso sembra essere cambiato qualcosa.

  • Sicuramente è cambiato qualcosa, rispetto alle prime partite di campionato. Veniamo da due pareggi consecutivi con due buone squadre. Insieme al mister abbiamo dato una giusta quadratura alla squadra ed adesso cercheremo di fare i primi 3 punti stagionali.

 

Che gara è stata quella di domenica in casa del Canicattì?

  • Siamo andati a Canicattì per vincere e penso che l’abbiamo dimostrato. Abbiamo fatto un gran primo tempo trovando infatti il gol e creando altre grandi occasioni per fare il due a zero, concedendo poco e niente. Nel secondo tempo siamo rimasti in 8 contro 10 prendendo gol su un rigore a mio avviso molto dubbio. Nonostante ciò da grande squadra quale siamo fatta, di gente con gli attributi, ci siamo chiusi per più di 10 minuti senza prendere gol. Questo è segnale che il Mussomeli può giocarsela con chiunque.

 

Domenica arriva il Caccamo squadra neopromossa, che gara ti aspetti da parte dell’11 di mister Tarantino?

  • Sicuramente stanno vivendo un gran periodo in quanto vengono dalla vittoria interna contro il Licata. Hanno degli ottimi giocatori di categoria, vedi un mio grande amico nonché ex compagno di squadra Pietro Cutaia. Rispetto per il Caccamo ma domenica per noi è troppo importante per dare una scossa alla classifica e trovare la prima vittoria.

 

Pesanti assenze in difesa domenica, pronto all’esordio?

  • Domenica faremo a meno del nostro capitano Iannello e di Lucchese, sono a disposizione del mister e della squadra. Se dovessi essere chiamato in causa sicuramente mi farò trovare pronto.

 

Appello alla tifoseria rossoblu?

  • Alla tifoseria posso dire solamente di venire in massa allo stadio perché per fare bene abbiamo bisogno anche di loro!

Ultima modifica: 19 ottobre 2017