Movimento 5 Stelle, dopo che la Sindaca di Sciacca, Francesca Valenti, ha definito il voto al partito grillino come voto di protesta, le risposte a questa apparente provocazione non si sono fatte attendere. Infatti, lo staff del Movimento 5 Stelle saccense ha dichiarato che non si può definire voto di protesta, specie se si analizzano le quasi 15.000 preferenze per il candidato Mangiacavallo, segno tangibile del lavoro che ha svolto in questi anni.
“Questa città merita un sindaco full-time che, con imparzialità, mostri rispetto verso la maggioranza dei cittadini che hanno deciso di puntare sul M5S, consapevoli della nostra proposta per la Sicilia.
Con le sue dichiarazioni, questa volta, la Sindaca di Sciacca non si è dimostrata all’altezza del ruolo istituzionale che ricopre. Non ci resta che sperare in un comportamento migliore in futuro.”
Queste le dure parole del M5S di Sciacca.

Ultima modifica: 8 novembre 2017