Morte di Chiara La Mendola, padre Pontillo: ” Zambuto sapeva che là c’erano delle buche”



E’ toccato all’attuale parroco della Cattedrale e negli anni scorsi parroco della comunità di San Gregorio in via Cavaleri Magazzeni, Giuseppe Pontillo, testimoniare al processo in cui è imputato l’ottantenne Giuseppe Valenti, accusato di omicidio colposo in quanto avrebbe frenato in ritardo con la sua auto provocando così l’impatto con il ciclomotore della giovane Chiara La Mendola che proveniva dalla direzione opposta. La vittima avrebbe perso il controllo del suo scooter a causa anche di una buca presente sul manto stradale.

Pontillo dichiara in aula: “Il sindaco Marco Zambuto sapeva che nella zona del viale Cavaleri Magazzeni c’erano delle buche, gli abbiamo pure consegnato un dossier con foto. Prima delle elezioni ci disse che c’erano i fondi, poi ci rassicurò con frasi da politico e nulla più”.

 

Ultima modifica: 14 settembre 2017