Moria di pesci a Porto Empedocle, MareAmico : disastro ambientale

pesci 2

Nella giornata del 17 giugno 2017, per l’ennesima volta, una centralina di sollevamento di Porto Empedocle si è bloccata e ha vomitato tonnellate di liquami concentrati nel torrente re, in località lido azzurro.

A lanciare l’allarme Mare Amico che ha denunciato la vicenda con una nota correlata da foto e video:
Quest’ultima volta il quantitativo di liquami arrivato nel torrente e quindi in mare è stato così elevato che evidentemente ha provocato un inquinamento tale da portare a morte migliaia di pesci, che abbiamo trovato senza vita lungo il canale di scolo e nel mare prospiciente.
Il giorno dopo (domenica) persisteva ancora un notevole quantitativo di liquami in spiaggia e nonostante tutto non è stata impedita la balneazione, come si vede in questo video.
Mareamico chiede di sapere quale è stata la causa di questo sversamento, per quale motivo sono morti i pesci, come si intende procedere per la bonifica dei luoghi e che pericolo esiste per la balneazione.

Ultima modifica: 19 giugno 2017