Moncada, carica Ciani : «Ritmo e aggressività per battere la Leonis». Cinque le squadre in corsa compresa Agrigento per i play-off



Moncada, carica Ciani:«Ritmo e aggressività per battere la Leonis»Per le ultime tre piazze nella griglia dei play-off è ancora tutto da decidere, cinque le squadre in corsa compresa Agrigento. Sarà decisiva l’ultima partita di domenica. Agrigento non vuole fermarsi, a Roma giocherà per conquistare un posto ai play-off. Un sogno inseguito a lungo per tutta la stagione e che adesso rischia di sfuggire all’ultima giornata di un campionato comunque esaltante e sorprendente. L’ultima giornata di regular season di A-2 è per la Fortitudo una gara dal doppio volto, punto di arrivo o punto di ripartenza. C’è una griglia play-off da costruire. Molto è già deciso, non tutto: nel girone Ovest, quello della Moncada, il big match della giornata sarà quello del « PalaMangano», dove si affronteranno i padroni di casa della Givova Scafati (già sicuri del secondo posto) e la capolista Novipiù Casale Monferrato. Soli due punti separano in classifica le due compagini, ma i piemontesi all’andata si imposero con un perentorio 95-74, che lascia obiettivamente poche speranze ai campani di ribaltare il pesante passivo (-21) e quindi di ottenere un’inversione delle posizioni in classifica proprio al fotofinish della regular season. Le più ambite le prime quattro posizioni, perché permettono di avere il vantaggio del fattore campo al primo turno, mentre in tre si giocano i posti dal terzo al quinto. Per le ultime tre piazze è tutto da decidere, cinque le squadre in corsa compresa Agrigento: con la vittoria in volata nel recupero contro Reggio Calabria, anche Treviglio ora può ambire a un posto nei play-off. In coda sono certe della retrocessione Orzinuovi e Reggio, che paga la penalizzazione del Tribunale Federale per il caso fideiussione, nonostante un campionato super in termini di risultati sul campo. Sicura ai play-out solo Napoli, per gli altri due posti (o, meglio, per evitarli) si lotterà fino all’ultimo. La Fortitudo domenica affronterà l’Eurobasket Roma. I biancazzurri, partono nella giornata di oggi per Roma Fiumicino. Domani saranno in campo al PalaEur, palla a 2 alle 18. «Abbiamo il desiderio e la volontà di vincere questa partita», ha detto coach Ciani nel consueto incontro con la stampa della vigilia. «Una vittoria ci darebbe la certezza assoluta di partecipare ai play-off e noi vogliamo entrarci». L’avversario della Moncada però è di «qualità a 360°» come afferma lo stesso allenatore friulano. Secondo Ciani «ritmo, aggressività e capacità di fare le cose sotto pressione» saranno la chiave della partita. All’andata la Leonis asfaltò la Fortitudo al PalaMoncada, infliggendole la peggiore sconfitta stagionale con un passivo di 78-40. «È una pagina che vorrei dimenticare – dice Ciani – o meglio vorrei fare in modo che tutti dimenticassero». E aggiunge: «Per fare ciò e per diluire le sensazioni negative di quel ricordo, dobbiamo vincere. Non abbiamo nessuna prova d’appello. È pericoloso affidarsi ai risultati dagli altri campi». Spiega ancora l’allenatore della Moncada che ricorda ai suoi che «per quaranta minuti devono rimanere focalizzati sulla vittoria. L’unico pensiero non è tanto quello che si tratti di un ultimo atto, ma di come rendere questo l’inizio di un’altra avventura». Della partita ha parlato anche Lorenzo Ambrosin: «Sarà una partita molto dura, dobbiamo dare il cento per cento per vincere. Sarà una gara con un impatto pazzesco. Dovremmo fronteggiare agli alti ritmi. Non possiamo sbagliare, ripeto sarà una partita incredibile».

Ultima modifica: 21 aprile 2018