Mobilità sostenibile, a Canicattì colonnine per la ricarica dei veicoli



Approvazione Protocollo intesa per realizzazione rete ricarica veicoli elettrici per mobilità sostenibile.

COMUNICATO – Approvato, con D.G.M. n°. 27 del 27 febbraio scorso, il protocollo d’intesa per la realizzazione di una rete di ricarica di veicoli elettrici per la mobilità sostenibile, proposto da Enel Energia S.p.A.

Il progetto prevede, in un primo momento, l’installazione di due colonnine/ricarica che verranno in seguito estese a 5.

Canicattì entra, così, a far parte di quel progetto pilota di cui fanno parte alcuni Comuni scelti da Enel Energia per intraprendere una politica di riduzione delle emissioni nocive nell’atmosfera.

Obiettivo prioritario, condiviso dalle entrambe le parti, è il risanamento e la tutela della qualità dell’aria.

L’individuazione delle aree dedicate alla installazione delle stazioni di ricarica per i veicoli elettrici, sarà effettuata congiuntamente.

L’accordo avrà durata fino al 31 dicembre 2027.

Sul Comune non graverà alcun onere finanziario se non la concessione gratuita del suolo pubblico dove saranno installati gli impianti di ricarica IdR.

L’atto è stato dichiarato di immediata esecuzione.  

A darne notizia il Sindaco, Ettore Di Ventura, e l’Assessore allo Sviluppo Territoriale, Rosa Maria Corbo. “Abbiamo ritenuto l’iniziativa meritevole di accoglimento – commenta il Sindaco Di Ventura – cercando si prestare particolare attenzione all’utilizzo delle nuove fonti di energia pulita. Siamo convinti di aver intrapreso la strada giusta per fornire alla nostra città un nuovo servizio finalizzato alla riduzione dell’inquinamento atmosferico e, quindi, migliore condizione di vita”.

Ultima modifica: 1 marzo 2018