Migranti, a largo della Libia soccorsi 106 migranti, 5 morti tra cui un bambino


migranti

Migranti, nella giornata di ieri è stato soccorso un barcone al largo delle coste Libiche che ospitava 106 persone. Non tutti ce l’hanno fatta, infatti si contano 5 cadaveri tra i quali anche il corpo di un bambino. Gli occupanti il gommone semi-affondato, in chiara difficoltà, è stato soccorso da una motovedetta della Guardia costiera libica e dalla nave Sea Watch 3 dell’omonima ONG tedesca. Dopo essere stati tratti in salvo, gli immigrati sono stato invitati dalla Guardia Costiera italiana a fermarsi a Pozzallo per fare sbarcare il corpo senza vita del bambino insieme alla madre, ma l’equipaggio della Sea Watch 3 ha pensato fosse meglio non separare la donna dagli altri migranti. L’isola di Lampedusa non è stata considerata quale possibile approdo a causa del numero massimo di migranti già raggiunto in passato.

Ultima modifica: 8 novembre 2017

In questo articolo