Libero Consorzio aggiudica due gare d’appalto per manutenzione scuole



Lavori pubblici e manutenzione scuole: il Libero Consorzio aggiudica due gare d’appalto.
 
Comunicato – Prosegue l’attività dell’Ufficio Gare del Libero Consorzio Comunale di Agrigento, che nell’ultima tornata di gare ha aggiudicato due appalti. Di particolare importanza l’appalto per l’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria dell’Istituto “Miraglia” di Sciacca, dell’importo complessivo di 681.472,62, aggiudicato provvisoriamente all’impresa CARPENTERIE METALLICHE VG DI VITALE NAZARENO & C. SAS, con sede a Palma di Montechiaro, che ha offerto il ribasso non anomalo del 34,0055% sull’importo soggetto a ribasso di 652.131,32 euro, per un importo netto di 430.370,80 euro, ai quali vanno aggiunti 29.341,30 euro per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso (importo contrattuale di 459.712,10 euro più Iva). Seconda in graduatoria è risultata l’impresa ARCAS COSTRUZIONI di Licata, che ha offerto il ribasso del 33,9963%.
Ufficio Gare attivo anche in qualità di Stazione Unica Appaltante (D.Lgs n. 50/2016) per conto del Comune di Naro per l’affidamento dei “Lavori per la demolizione di alcuni edifici pericolosi a salvaguardia della pubblica incolumità in seguito all’evento di dissesto idrogeologico del 4.2.2005 lungo la via Vanelle ed a valle del centro abitato di Naro”. La Commissione di gara ha aggiudicato provvisoriamente l’appalto all’impresa ICOLEN SRL di Agrigento, che ha offerto il ribasso del 38,8888% sull’importo soggetto a ribasso di 168.814,00 euro, per un importo netto di 103.164,26 euro, più 7.033,92 euro per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso ed un importo contrattuale complessivo di 110.198,18 euro più Iva.
Seconda in graduatoria l’impresa RTI-CONSORZIO STABILE AGORAA SRL (CAP)-CALOGERO CARLINO SRL con sede ad Acireale (CT), con un ribasso del 35,8732 %.
E’ ancora in corso invece la gara per l’aggiudicazione dei lavori di manutenzione straordinaria del Liceo Classico “Linares” di Sciacca, dell’importo complessivo di 676.926,13 euro, mentre inizierà lunedì prossimo l’esame delle offerte relative alla “Procedura aperta per il ripristino della transitabilità veicolare sulla SP n. 20 Stazione di Acquaviva-Casteltermini-San Biagio Platani”, dell’importo complessivo di 770.000,00 euro.

Ultima modifica: 1 marzo 2018