Cinque tunisini, probabilmente ospiti dell’ hot spot di Lampedusa, hanno tentato di violentare una 50enne lampedusana. La donna, che si trovava nella sua abitazione, é riuscita a scoraggiare gli aggressori armandosi di bastone e urlando a squarciagola facendo credere che in casa ci fossero parenti. La vittima ha subito enunciato l tentativo di violenza ai Carabinieri di Lampedusa, che hanno  avviato le indagini partendo dalle descrizioni della vittima quasi certa sull’origine tunisina degli aggressori. La casa della signora si trova lungo la strada che dalla struttura di accoglienza di contrada Imbriacola , che conduce fino al centro del paese.

Giorgia Gibilaro

Ultima modifica: 17 ottobre 2017