Lampedusa avrà due navi

Pubblicato 04/03/2013 » 17 Views» Da Redazione » News

UNA MOTONAVE GARANTIRA’ IL TRASPORTO DELLE MERCI PERICOLOSE E UN’ALTRA IL TRASPORTO DEI PASSEGGERI

 

L’auspicio è che l’annosa vicenda dei collegamenti con le isole Pelagie possa presto definitivamente risolversi. In questo senso è stata valutata come “un primo passo nella problematica per superare la fase di emergenza nel trasporto marittimo”, dai sindaci di Lampedusa e Porto Empedocle, Giusy Nicolini e Lillo Firetto la prima seduta del Tavolo Tecnico Regionale permanente alla Presidenza della Regione con i rappresentanti del governo regionale e nazionale, i vertici della Compagnia di navigazione delle Isole e i rappresentanti di alcune categorie economiche e sociali. A chiusura del vertice si è appreso che sarà adottata in tempi brevissimi la soluzione di far operare nel tratto Porto Empedocle – Lampedusa, per il trasporto delle merci pericolose, la motonave “Bilton” mentre il servizio di collegamento passeggeri proseguirà per un mese con la motonave “Laurana” (in sostituzione della  “Paolo Veronese”) in attesa che la Compagnia possa elaborare definitivamente il nuovo Piano industriale globale.

Si è anche deciso di mantenere il Tavolo tecnico sempre operativo. Ai sindaci interessa che le loro popolazioni possano usufruire di un servizio di collegamento via mare garantito con regolarità e non a singhiozzo com’è avvenuto finora con gravi ripercussioni economiche e sociali.  “La battaglia per migliorare il trasporto marittimo – dicono i sindaci Lillo Firetto e Giusy Nicolini  – è ancora tutta da fare!”.

Condividi questo post
Sull’Autore

3 Responses to Lampedusa avrà due navi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>