La mega cassata monumentale è servita | VIDEO

Straordinario successo ieri 2 Marzo al Palacongressi di Agrigento per l’iniziativa del Pastry Chef Giovanni Mangione che in collaborazione con pasticceri, Pastry Chef e Chef provenienti da tutta la Sicilia, ha realizzato una Mega Cassata Live Monumentale a più piani, con sopra una sontuosa e scintillante scultura in croccante di mandorle, nocciole e sesamo.

Una vera e propria realizzazione artistica dai profondi significati simbolici, un omaggio alla città di Agrigento in occasione dell’apertura della 73^ edizione della Festa del Mandorlo in Fiore e l’inaugurazione della riapertura del Palacongressi (motivo di orgoglio per tutti gli agrigentini).

Il Pastry Chef Giovanni Mangione ha creato una cassata in tema moderno unica nel suo genere con dietro un accurato e ben preciso progetto.

Ha definito la sua torta un Guinness di bellezza.

Il maestro Pasticcere ci ha svelato che la sua opera d’arte potrebbe assumere un valore di livello internazionale, con la pubblicazione delle sue foto in famosissime riviste.

Per la realizzazione della mega torta sono stati utilizzati 150 chilogrammi di ricotta, 10 chilogrammi di cioccolato puro fondente, 20 litri di bagna di limoncello di Sicilia, 5 chilogrammi di pasta di mandorla pura agrigentina, 30 placche di pan di spagna per un peso totale di oltre 400 chilogrammi.

Preziosissima la collaborazione delle prestigiose Associazioni di settore presenti: l’associazione Cuochi Agrigento e Lady Chef, l’associazione Ristoworld e l’associazione I.M.A.H.R (International Maitres Association Hotel Restaurant).

Il progetto è stato sponsorizzato totalmente dalle aziende aderenti, con i propri prodotti. Sponsor ufficiale e principale dell’iniziativa : Azienda Caseificio Giovanni Cacciatore di Santo Stefano di Quisquina.

Numerosa la partecipazione all’evento da parte dei cittadini agrigentini che hanno potuto ammirare l’opera d’arte realizzata e avere avuto il privilegio di degustarla.

Al taglio della torta erano presenti il Sindaco della Città Calogero Firetto, il commissario del Parco Archeologico Carmelina Volpe, e l’Assessore Regionale all’economia Gaetano Armao.

Il Pastry Chef Mangione è un professionista serio, creativo, geniale, amato da amici e colleghi, che fa dell’umiltà la sua forza; un vero e proprio vanto per la città di Agrigento.

Tanto lavoro, impegno e dedizione ma altrettanta soddisfazione per il Pastry Chef che non è nuovo a queste iniziative.

Ci ha riferito che ama coinvolgere spesso e volentieri i colleghi con l’obiettivo di creare ricchezza e bellezza artistica contornata da grandi valori come l’amicizia e il rispetto. Aggiunge che soltanto con il confronto, la condivisione, lo scambio di idee e delle proprie esperienze, si possono ottenere momenti di grande crescita personale e di un’intera collettività di settore.

Giovanni Mangione ringrazia tutti e da appuntamento alla prossima iniziativa.

Gerlando Carratello Food Blogger presso
TAVULA MISA E PANI MINUZZATU

Le foto in articolo a cura di Kalos Longo

Ultima modifica: 3 marzo 2018