“J” l’americano di Agrigento : in Italia si lavora duro, qui si gioca una pallacanestro molto tattica

“J” è stato ospite di Sport Live. L’americano della Fortitudo Moncada Agrigento, in compagnia di Lorenzo Ambrosin racconta la sua esperienza.

Jalen Cannon e Lorenzo Ambrosin ospiti di SportLive, rivedi la puntata del 18 dicembre. VIDEO | VIDEO

 

Lo spirito operaio della Fortitudo Moncada Agrigento ha un nome e cognome. Jalen Cannon è sicuramente il giocatore che ha interpretato al meglio lo spirito di questa squadra. Lavoro prima di tutto e tanta voglia di lottare su ogni parquet. L’americano arrivato in estate dall’Israele, al suo primo anno in Italia, si muove come come un veterano, con una media di 37 minuti a partita, è il giocatore statunitense che più si sta mettendo in mostra in questa Serie A2. “Il duro lavoro batte il talento, quando il talento da solo non basta”, nel suo motto la sintesi delle sue prestazioni. Per “J” come amano chiamarlo i compagni, o “duracell” come è stato ribattezzato dai tifosi, però sono i numeri a parlare più delle parole. Attualmente mette a referto una media di 13 punti, 9 rimbalzi, ed una media di 2 assist per ogni partita. “Sono molto felice del percorso che sto facendo in Italia – ha detto l’americano che si ispira a Lebron James – qui ad Agrigento sto benissimo, mi trovo molto bene con lo staff e sono soddisfatto dell’avvio di campionato della Fortitudo, in un torneo molto equilibrato, dove ognuno può vincere o perdere con chiunque”. Prima di arrivare ad Agrigento Jalen Cannon conosceva Penny Williams, l’altro americano della Moncada è un suo vicino di casa nell’area metropolitana di Philadelphia. “Mi ha sempre parlato bene di questa città, dell’ambiente, dei tifosi e della Fortitudo – ha spiegato Cannon – qui in Italia si lavora molto sulla tattica, si preparano minuziosamente le partite e si studiano a lungo gli avversari, in America siamo più istintivi ci affidiamo di più alla velocità ed al talento dei singoli”. Eppure Cannon dimostra di essere un americano fuori dal comune. Lui gioca per la squadra e con la squadra, alle giocate individuali, che pure non mancano, preferisce assist e recuperare palloni a servizio dei compagni. “J” felicemente single, ama il cibo del bel paese ed ha un debole per la pizza con il salame piccante, il suo hobby preferito è la pesca. Un gran lavoratore, uno che non si risparmia un attimo e che passa ore in palestra. “Attualmente – ha spiegato di recente coach Ciani – settimanalmente lo affidiamo al nostro fisioterapista per tenerlo in forma, sta giocando tantissimo e cresce di partita in partita”. Nell’ultima gara casalinga Cannon è stato autore di 15 punti, appena uno in più di Lorenzo Ambrosin, anche lui autore di un’ottima prova. “E’ stato difficile digerire la sconfitta nel derby di Trapani – dice Ambrosin – per noi era importante far bene, sentivamo che l’ambiente era molto carico eppure siamo incappati in una giornata negativa, per fortuna nella sfida contro Legnano ci siamo subito rialzati ed abbiamo sfoderato una grande prova. Adesso pensiamo alla trasferta di Napoli perché vogliamo continuare a fare bene. La settimana di preparazione per la prossima sfida per la Moncada è iniziata presto. Già lunedì alcuni dei componenti del roster della Fortitudo si sono ritrovati in palestra per esercizi di potenziamento. I biancazzurri in vista della tredicesima giornata di campionato si allenano al PalaMoncada. La Fortitudo sabato affronterà in trasferta Napoli. Palla a 2 alle 20 e 30. Nonostante l’avversario di turno sia il fanalino di coda del campionato c’è comunque da tenere alta l’attenzione. Come più volte detto dai vari componenti del roster della Moncada, ogni trasferta riserva delle insidie. Attualmente Agrigento è a quota 14 in campionato, in condominio con Scafati, Tortona, Cagliari e Legnano. Infilata nella bagarre per la Final-height , dopo Napoli chiuderà l’anno con un’altra trasferta. Il 29 dicembre sarà impegnata a Reggio Calabria. Per rivedere Agrigento ancora al PalaMoncada bisognerà aspettare il 7 gennaio. La Fortitudo ospiterà la Leonis Roma dell’ex Alessandro Piazza. Incontro valido per la quindicesima giornata del campionato di serie A2 girone ovest. (DV) – Dal GDS

Ultima modifica: 20 dicembre 2017