Guida Blu 2012: sono cinque le spiagge più belle dell’Agrigentino

La Sicilia si conferma tra le mete balneari migliori per trascorrere le vacanze estive. A incoronarla la ‘Guida Blu’ 2012 di Legambiente e Touring Club, che per il 2012 classifica le migliori località’ d’Italia.

Bene anche la provincia di Agrigento che piazza la Scala dei Turchi di Realmonte e la riserva naturale di Torre Salsa di Siculiana, insieme a Sciacca, Menfi, Lampedusa e Linosa, tutte classificate con tre vele blu .

La guida turistica, strumento affidabile di parecchi viaggiatori, classifica e promuove “tutte le località costiere in Italia che hanno saputo integrare natura, arte, tradizione ed enogastronomia con forme di accoglienza sostenibili e a basso impatto sul territorio”. La classificazione parte da un massimo di cinque vele a un minimo di una.

In totale sono 378 le località di mare e di lago più belle d’Italia premiate con le 5 Vele della Guida Blu 2012 di Legambiente Touring Club Italiano. A cui si aggiungono anche 400 strutture ricettive. Rispetto al passato, migliora la posizione della Sicilia che, oltre a conquistare il primo posto nella classifica per località e le vele assegnate in provincia di Agrigento, vede sventolare le 5 Vele a San Vito Lo Capo (TP) e Noto (SR).

Tornando al risultato regionale, per il 2012, inorgoglisce soprattutto il risultato ottenuto dal comune di Santa Marina Salina (Me) nell’arcipelago delle Eolie, che riesce a conquistare la vetta della classifica per le tante azioni intraprese in materia di salvaguardia ambientale e risparmio energetico. Sul fronte della gestione dei rifiuti ha incrementato notevolmente la raccolta differenziata raggiungendo il 35% (valore tra i più alti di tutta la Sicilia) e ha acquistato un bio trituratore per l’eliminazione di tutti gli scarti vegetali prodotti nel territorio.

Sul piano energetico invece ha finanziato la realizzazione di pensiline fotovoltaiche per ricaricare biciclette elettriche e promosso l’utilizzo di un mezzo elettrico per l’attività di controllo del territorio da parte della Polizia Municipale. Ha concesso il Faro di Punta Lingua per realizzare la sede del futuro “Museo del Mare” e ha ottenuto la certificazione ISO 14001. A queste azioni si aggiungono la costante cura per il verde pubblico, una grande attenzione per la pulizia e la protezione dei litorali e del decoro urbano in generale.

Nelle foto di Giancarlo Bondini Photography la Modella Melanie Pirolo nella location l’Oasi del Simeto (CT) – immagini scattate lo scorso 21 giugno. (ndr)

 

Tags:

Infomazioni autore

ha scritto 12528 commenti su questo blog.

3 Commenti on “Guida Blu 2012: sono cinque le spiagge più belle dell’Agrigentino”

  • Gio di Falco wrote on 28 giugno, 2012, 12:09

    Abbiamo litorali e mare invidiatici da tutto il mondo! Anche ad Agrigento si potrebbe fare molto di piu!

  • antonio siracusa wrote on 29 giugno, 2012, 20:09

    di Realmonte sono un’abituè in special modo di capo rossello ,lo stanno a trasformare come Ostia ,la spiaggia di roma-Tutti dovrebbero dasse na smossa pe recuperà quel vecchio paradiso.

  • Joecasti wrote on 26 gennaio, 2013, 12:36

    Quelle poche spiaggie e quei pochi litorali non cementificati che abbiamo ancora in Sicilia li stanno distruggendo con qull’eccesso di turismo di massa che provoca rifiuti e danni all’ambiente, basta vedere quanti rifiuti i bagnanti lasciano sulle spiaggie e disperdono nell’ambiente, per non parlare del mancato rispetto delle leggi. Purtroppo a troppi meridionali manca la cultura e il rispetto dell’ambiente, anche se vedere come alcuni bagnanti raccolgono i rifiuti lasciati sulla spaiggia mi da un po’ di speranza. Dobbiamo toglierci da dosso questa cultura di egoismo e menefreghismo totale.

Scrivi un commento

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Testata iscritta al n.289 Registro Stampa Tribunale di Agrigento in data 18 Settembre 2009
Dir. resp. Eugenio Cairone
P.I. 02574010845 · Copyright © 2009 - 2014 - tel 338.2146190 - agrigentooggi@hotmail.it
Iscrizione ROC n.19023