Guariglia e Lovisotto nel “progetto lunghi” con Gregor Fucka



Il Settore Squadre Nazionali Maschili, in occasione del “Progetto Lunghi” a Jesi (Ancona) convoca dal 2 al 4 marzo  Tommaso Guariglia e Isacco Lovisotto. Quest’ultimo è stato inserito nella lista come: “giocatori a disposizione”. 

Si tratta di un progetto, sotto la supervisione del Direttore Tecnico FIP Boscia Tanjevic e Gregor Fucka, uno dei migliori giocatori che abbiano mai vestito la canotta Azzurra e attuale assistente allenatore della Lighthouse Pallacanestro Trapani.  Lovisotto e Guariglia per tre giorni si alleneranno insieme ad alcuni tra i lunghi più promettenti dei campionati italiani per acquisire una preparazione specifica nei ruoli di 3, 4 e 5.

“Vogliamo dare un’occasione ai nostri ragazzi, giovani e meno giovani ma comunque di prospettiva – dice Tanjevic – di lavorare individualmente con Gregor Fucka, un allenatore ambizioso e un giocatore che nella sua carriera è stato un lungo di livello assoluto. Gregor mi ha impressionato perché quando giocava aveva un’etica del lavoro fuori dal comune e una cura dei dettagli simile a quella del grande Drazen Petrovic. Non basta avere un grande talento, bisogna lavorare duramente per migliorare ancora e ancora. Noi vogliamo che Gregor insegni a questi ragazzi ciò che sapeva fare meglio in campo per aiutarli a diventare giocatori più forti vicino a canestro. Non conosco esempio migliore di Fucka per poterli aiutare a crescere individualmente”.

“L’idea – spiega Fucka – è quella di lavorare sulla tecnica individuale specifica per i lunghi. Nelle squadre di club spesso c’è poco tempo per dedicarsi solo ed esclusivamente a questo aspetto e noi vogliamo agire su questo focus per fornire spunti in più per migliorarsi. Il tempo è poco ma lavorando in sintonia con le società si riesce a remare tutti dalla stessa parte per aumentare la qualità del gioco espresso dai nostri ragazzi sotto canestro”.

Intanto la Moncada continua la preparazione in vista della prossima trasferta: domenica sarà impegnata sul difficile parquet di Biella. Agrigento arriva alla sfida forte di tre vittorie nelle ultime quattro gare. Ci sarà da verificare le condizioni di Giacomo Zilli. Il giocatore della Moncada è reduce da un affaticamento muscolare. Zugno, di recente operato al ginocchio destro ha invece cominciato le sedute di fisioterapia. La Moncada, approfittando anche della pausa per la Coppa Italia, non è intenzionata a rimpiazzarlo ed ha deciso di continuare con l’attuale roster.

Ultima modifica: 23 febbraio 2018