Giovane morto in incidente stradale: chiesti 2 anni di carcere per una ragazza



Il pm Calogero Montante ha chiesto la condanna a due anni di carcere per Lorena Siracusa, 27 anni accusata di aver provocato la morte di un giovane, a seguito di un incidente stradale avvenuto, nel dicembre del 2006, lungo il viadotto Akragas, tra Agrigento e Porto Empedocle.

A perdere la vita fu Alessandro Bonamico, giovane di 16 anni di Porto Empedocle, che era seduto sul sedile posteriore dell’auto condotto dall’accusata alla quale la parte civile ha chiesto anche un risarcimento pari a 100 mila euro.

Secondo l’accusa la Siracusa avrebbe condotto la vettura ad alta velocità, da qui l’incidente che vide la stessa precipitare nel vuoto dopo una paurosa sbandata.

 

Ultima modifica: 7 febbraio 2018