Fortitudo Agrigento, Evangelisti : se giochiamo così al PalaEmpedocle sarà difficile batterci



“Affronteremo le trasferte con maggiore serenità”. Così Franco Ciani a consuntivo della gara vinta contro Remer Treviglio. La Fortitudo Moncada Agrigento reduce dall’ultimo successo interno può concentrarsi adesso sulla doppia trasferta consecutiva. “Incontreremo – aggiunge il coach della Fortitudo – due squadre importanti, se non le migliori di questo avvio di stagione, ovvero Tortona e Casale Monferrato”.

La vittoria convincente nell’ultima sfida di campionato, valevole per la terza giornata del girone ovest di serie A2, fa bene sperare quindi e consegna al gruppo un’ulteriore iniezione di fiducia nei propri mezzi. Il quintetto biancazzurro ha condotto le danze in tutti i periodi di gara.

“Mettere da parte ‘punticini’ utili – afferma Ciani –  è importante. La squadra – ha aggiunto l’allenatore – ha una voglia di lottare che mi piace, non solo a me ma anche al pubblico che continua ad apprezzare e gradire”. La difesa è stata l’arma in più dei biancazzurri, in particolare sotto i tabelloni, con Cannon (18 punti e 9 rimbalzi) autentico padrone del pitturato sia in fase offensiva che difensiva ben supportato da Paolo Rotondo (12 punti).

Le parole di coach Adriano Vertemati a fine gara la dicono lunga sulla prestazione. “Vedo che i nostri avversari – ha detto l’allenatore di Treviglio – hanno un’identità più definita rispetto a noi. Ancora una volta non siamo riusciti ad esprimere la nostra idea di pallacanestro. Credo – aggiunge il tecnico – che in questa vittoria abbia tanti meriti Evangelisti che non siamo riusciti a contenere, ma anche Cannon è stato decisivo per Agrigento”.  La Fortitudo sul proprio campo non vuole lasciare punti a nessuno. “In casa con grande spirito di sacrificio e grande ritmo  – dice Evangelisti – riusciamo a sopperire ad eventuali carenze. Credo – ha aggiunto-  che sarà difficile per i nostri avversari venire a fare punti qua.  Adesso – continua – dobbiamo andare a giocare fuori con la stessa convinzione”.

Il capitano della Moncada si è detto soddisfatto dell’atteggiamento di squadra. “Quello che mi conforta di più – ha detto la guardia toscana – è la voglia di questo gruppo di aiutarsi l’un l’altro, di giocare di squadra e per la squadra, con questo atteggiamento potremo prenderci grandi soddisfazioni a cominciare dalla difficile trasferta di domenica prossima”.  Ora per la Fortitudo c’è il doppio impegno in trasferta con le prime della classe del girone Ovest: Bertram Tortona e Junior Casale Monferrato.

Ultima modifica: 16 ottobre 2017