Fontana, Caputo, Scoma, Falcone, Assenza per la stabilizzazione del personale Asu

Pubblicato 06/03/2013 » 14 Views» Da C. S. » Brevi, Comunicati, News

“Obbligare tutti gli enti pubblici legittimati ad applicare il cosiddetto programma di fuoriuscita, cioè a utilizzare il personale socialmente utile, detto Asu,  promuovendo così correttamente le procedure di mobilità previste dalle leggi” questo il senso dell’impegnativa rivolta al governo e all’assessorato competente in una mozione depositata oggi a firma di Vincenzo Fontana,  Salvino Caputo, il capogruppo, Francesco Scoma, e i deputati regionali Pdl Giorgio Assenza, Marco falcone.

Sottolineando che “la stabilizzazione occupazionale del personale Asu non si realizza con una generica deroga al patto di stabilità” i firmatari dell’atto di indirizzo chiedono, quindi, di rielaborare entro il 30 settembre di ogni anno il programma di svuotamento del bacino regionale dei lavoratori in regime transitorio, di integrarlo con un piano triennale per le assunzioni e di aggiornarlo con un consuntivo anch’esso annuale”.

“Una delle azioni da compiere, fra le altre – concludono – è quella di consentire ai precari attualmente impegnati presso enti locali saturi o in strutture private no-profit di essere utilizzati, come le norme permettono, in altri enti ratificati, nelle attività socialmente utili, in attesa di una gratificante stabilizzazione lavorativa”.

Condividi questo post
Sull’Autore

One Response to Fontana, Caputo, Scoma, Falcone, Assenza per la stabilizzazione del personale Asu

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>