Fogna nel mare di Agrigento, Procura apre inchiesta

La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’inchiesta, per ora a carico di ignoti, sull’inquinamento del mare di San Leone e sul sistema di smaltimento dei liquami della frazione balneare agrigentina. Il sostituto procuratore Arianna Ciavattini, con il coordinamento del procuratore aggiunto Ignazio , ha conferito l’incarico di consulenza tecnica al professore Salvatore Sciacca del dipartimento di Igiene pubblica dell’Universita’ di Catania che dovra’ accertare tra le altre cose se i reflui liquidi provenienti dall’impianto fognario di San Leone e del Villaggio Peruzzo e immessi nelle condotte sottomarine vengano smaltiti secondo le modalita’ previste dalla legge e se siano causa di pregiudizio per la salute delle persone e per l’ambiente. C’è d’augurarsi adesso che l’incaricato adempia al suo compito senza lasciarsi condizionare. (AGI)

Annunci Google:

Infomazioni autore

ha scritto 12527 commenti su questo blog.

10 Commenti on “Fogna nel mare di Agrigento, Procura apre inchiesta”

  • Calogero wrote on 13 luglio, 2012, 19:19

    era ora

  • Eugenia wrote on 13 luglio, 2012, 19:20

    Finalmente

  • Roberta wrote on 13 luglio, 2012, 19:21

    ma che schifo…

  • Giuseppe wrote on 13 luglio, 2012, 19:26

    E’ da una trentina d’anni che a luglio e in agosto riaffiora il problema della fogna nel mare di Agrigento……ed il resto dell’anno?

  • Salvatore wrote on 13 luglio, 2012, 19:51

    Non ci posso credere!!! Ma scusata in questa città esiste una Procura????

  • Fox 48 wrote on 13 luglio, 2012, 21:00

    Paradossalmente debbo ringraziare il mare “sporco” di S. Leone, mi ha dato la possibilità di spostarmi in altre spiagge che non sapevo neppure che esistessero, proprio a pochi chilometri dal capoluogo.Giusto per non fare pubblicità gratuita, diciamo. Giallonardo, Bovo Marina, Minoa….

  • Siegheil wrote on 14 luglio, 2012, 2:12

    da allievo del prof. Turi Sciacca mi compiaccio della scelta fatta dalla procura.

  • Tano wrote on 14 luglio, 2012, 10:58

    Ma Zambuto e Arnone dicono che il mare è pulito!!! E “se lo bevono pure” !!!
    Loro due sono meglio del consulente incaricaro e della Procura !!!
    Era ora che “si approfondisse”, sul serio!!

  • Silvana da Torino wrote on 14 luglio, 2012, 12:01

    Basta l’olfatto per accertare la nefandezza del mare sporco,basta uscire e annusare l’aria(?) e sentire l’inebriante e sempiterna puzza di fogna, uno dei consueti status delle mie estati sanleonine.Noto con dispiacere che niente e’ cambiato e che invece conviene cambiare spiagge…alla faccia del tanto proclamato turismo.Saluti accertati da Silvana.

  • Maria Cristina wrote on 14 luglio, 2012, 18:19

    Con notevole ritardo…
    Tutti gli anni si è parlato di mare inquinato (oltre che di spiagge sporche e non curate), e pure i ciechi vedono che il mare di San Leone è veramente sporco, ma dove vanno a farsi il bagno i nostri politici e la nostra procura???

Scrivi un commento

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Testata iscritta al n.289 Registro Stampa Tribunale di Agrigento in data 18 Settembre 2009
Dir. resp. Eugenio Cairone
P.I. 02574010845 · Copyright © 2009 - 2014 - tel 338.2146190 - agrigentooggi@hotmail.it
Iscrizione ROC n.19023