Favara, incendio alla casa di un disoccupato: non si esclude la matrice dolosa



A fuoco la casa rurale di un disoccupato 49enne, in contrada Rocca Stefano, a Favara.

I carabinieri della tenenza cittadina, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, hanno rinvenuto e sequestrato una tanica di plastica contenente ancora delle tracce di liquido infiammabile. Dunque, l’incendio è stato appiccato.

A fare la scoperta, lo stesso proprietario della casa che ha allertato subito le forze dell’ordine.  Non si esclude la matrice dolosa che sembra anzi l’unica pista da seguire. Avviata l’attività investigativa, adesso i carabinieri cercheranno di capire e scoprire l’autore o gli autori del simili gesto.

Ultima modifica: 30 ottobre 2017