Evaso dai domiciliari, è stato sorpreso in giro per Canicattì in mutande.  E’ stato arrestato, così, dai Carabinieri della locale Compagnia, Salvatore Casella 30 anni, che era finito nei giorni scorsi agli arresti domiciliari dopo essersi scagliato contro alcuni agenti di polizia che erano intervenuti per sedare una lite. Casella, che è in cura presso il Sert, dovrà comparire di nuovo davanti al Gip del Tribunale di Agrigento per l’accusa di evasione. Intanto il trentenne è stato rinchiuso in una cella del Petrusa di Agrigento.

Ultima modifica: 19 ottobre 2017