Lo spoglio non si è ancora definitivamente concluso, ma si può prendere nota dei parziali divisi per provincia.
La percentuali di elettori che si è recata alle urne ad Agrigento è stata del 39,60%, contro il 41,30% delle elezioni precedenti.
Adesso sembra farsi più corposo il vantaggio generali di Musumeci rispetto a Cancelleri; infatti, Musumeci ha il 39,80% dei consensi contro il 34,70% di Cancelleri ad un passo dalla fine dello spoglio.
Fino ad ora sembra essere Cancelleri del Movimento 5 Stelle il candidato Presidente preferito dagli agrigentini, con un consenso del 38,10% leggermente superiore a quello di Nello Musumeci (centrodestra) pari a 37,00%.
Il resto della torta se lo dividono Fabrizio Micari (centrosinistra) con il 18,80%, Claudio Fava (sinistra) col 5,50% e infine Roberto La Rosa con 0.50% (indipendentisti).
Agrigento, Trapani, Ragusa, Siracusa ed Enna sono le Province dove si registra maggior consenso nei confronti del Movimento 5 Stelle, a differenza di Palermo, Messina, Catania e Caltanissetta che sembrano preferire Nello Musumeci.
Messina è attualmente determinante per il vantaggio di Musumeci nei confronti di Cancelleri, infatti il candidato di centrodestra è riuscito qui a raccogliere il 47,90% dei consensi contro i 26,90% di Cancelleri.
Di contro, ad Enna è il Movimento 5 Stelle a guadagnare terreno in maniera importante, godendo del 41% dei consensi contro il 33,9% di Musumeci.

Ultima modifica: 6 novembre 2017