Elezioni regionali, ad Agrigento ha votato il 39,6%: ecco le percentuali in Sicilia



Ciò che è emerso da queste ultime elezioni regionali è l’astensione dal voto. Il 53,23% dei siciliani ha disertato le urne e solo il 46,76% ha votato per l’elezione del presidente della Regione e dell’Assemblea.

In totale, hanno votato 2.179.450 elettori su 4.661.111 aventi diritto secondo i dati definitivi. Un dato in calo rispetto al 2012. Nello specifico ad Agrigento ha votato il 39,6% ,  a Messina ha votato il 51,69%, a Catania il 51,56%  e a Palermo il 46,4, a Siracusa 47,55% , Ragusa 47,48% , Trapani 45,43% , Caltanissetta 39,83%,  Enna 37,68% .

I dati di exit poll

Nello Musumeci sarebbe il più votato tra i cinque candidati alla carica di presidente della Regione Siciliana. Lo dicono gli exit poll dell’Istituto Piepoli, Noto Sondaggi per Rai e quelli di La7. Il candidato del centrodestra è attestato tra il 36 e il 40% per entrambi gli istituti di sondaggio. Alle sue spalle il portacolori del M5S, Giancarlo Cancelleri, che è accreditato al 33-37% dalla Rai e al 34-38% da La7. Nettamente staccato il candidato di centrosinistra e Ap Fabrizio Micari – 16-20% per entrambe le rilevazioni – e quello della sinistra Claudio Fava (6-10% per la Rai e 6-9% per La7). Fermo tra l’1 e il 2% il candidato di Siciliani Liberi, Roberto La Rosa. Si tratta di exit poll, ovvero sondaggi effettuati all’uscita dal seggio con la richiesta all’elettore di esprimere di nuovo, in segreto, lo stesso voto espresso in cabina elettorale.

Invece dal primo spoglio di questa mattina sembra esserci un testa a testa tra Musumeci e Cancelleri.

Ultima modifica: 6 novembre 2017